20 Foto

20 Foto

Casa Maraquita

Via Cacciatore, Sorrento, 80067, Napoli, Campania
 1223     
Da € 85,00 / Per notte
L'appartamento Vacanze Maraquita è situata nel cuore delle verdi colline di Sorrento, circondata da tranquillità e panorami mozzafiato l'ideale per chi vuole godersi un pò di relax.
L'appartamento Vacanze Maraquita è situata nel cuore delle verdi colline di Sorrento, circondata da tranquillità e panorami mozzafiato l'ideale per chi vuole godersi un pò di relax. Dispone di aria condizionata, cucina, TV a schermo piatto e terrazza solarium, giardino, camera da letto con letto matrimoniale e due divani-letto in soggiorno. La struttura può ospitare 6 persone comodamente. Distante 10 minuti dal centro di Sorrento, dove è possibile visitare i vari luoghi di culto, per fare shopping e semplicemente per una piacevole passeggiata. Da questa splendida struttura e possibile visitare diverse zone panoramiche mozzafiato, ed anche zone storiche come la Chiesa di Sant’Attanasio.. Incerta è la fondazione di questa chiesa, ma nelle lezioni di S. Attanasio si apprende che i sorrentini, grati per i benefici ricevuti dal santo vescovo, gli eressero fuori dalle mura della città "non ignobile templum extra menia Civitatis posuerunt", l'unico della diocesi dedicato a S. Attanasio vescovo. Nel 1605 la chiesa fu elevata a parrocchia da mons. Provenzale, e nel Sinodo diocesano dal 1654 ottenne il diritto di precedenza, rispetto alle altre parrocchie suburbane di Sorrento, nel donare, il giorno della festività dei santi metropolitani Filippo e Giacomo (1 maggio), un albero fiorito all'arcivescovo pro-tempore. Agli inizi la chiesa veniva amministrata da tre deputati: due erano eletti dai sedili di Porta e Dominova, il terzo dal popolo. Ciò perdurò fino al 1700 anno in cui la chiesa fu affidata alle cure di don Agnello della Porta. In origine la parrocchia comprendeva un vasto territorio di cui facevano parte i casali di Fregonito, Crocevia, Li Schisani e il Capo di Sorrento. Quest'ultimo, formando una nuova parrocchia, se ne distaccò nel 1732, ma gli rimase l'obbligo di offrire ogni anno, nel giorno della festività di S. Attanasio, una torretta di cera bianca lavorata alla chiesa di Priora. La parrocchia di S. Attanasio a Priora possedeva inoltre diverse rendite provenienti da cappellanie e fondi rurali. Agli introiti di tale tipo si aggiungevano gli "obblighi di messe", tra i quali è da menzionare quello relativo alla famiglia Sersale, la quale faceva celebrare ogni sabato, all'altare del SS. Rosario una santa messa, come attesta la lapide marmorea (A.D.MDCXXXV) per i fratelli Curzio ed Antonio Sersale. L'ingresso rivolto a Sud, prospetta su una piccola piazza, limitato a sinistra dall'antico percorso che collegava la frazione alla città di Sorrento, e a destra dal campanile, che ha ingresso autonomo e si sviluppa a due registri.
Consigliate
Categoria:
Tipo:
Letti:
4
Bagni:
1
Piani:
1
Stanze:
3
Metri quadrati:
85

Location
Disponibilità
Commenti
There are no comment there

Cerca una struttura

  • Informazioni base
  • (€). 0
    (€). 500,000
  • Indirizzo
  • Dettagli
  • -
    -
  • Ordine
  •   Ricerca avanzata

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.